Questo sito utilizza cookies per offrire ai propri utenti servizi personalizzati e migliorare la loro esperienza di navigazione. Continuando a navigare nel sito acconsenti al loro utilizzo.

Armonia della condivisione

Mercoledì, 30 Dicembre 2015 09:54

La parola armonia mi piace molto. Una parola dal suono dolce che custodisce nel suo fertile grembo la musica, l’architettura, la grafica, la pittura, l’arte nella sua totalità e bellezza.

In quest’ultimo anno, attraverso la mia esperienza di blogger, ho potuto dare un nuovo senso a questa parola: condivisione. 

Come ho già scritto in un altro post, per me essere blogger è scrivere ciò che si sente e ciò che si vede ed io ho visto, sentito e condiviso.

Ho indossato il mio scafandro e come un curioso palombaro digitale sono andata alla ricerca dell’armonia.

Scritto da

La Lambretta

Martedì, 08 Dicembre 2015 12:15

Sono nata un sabato del 1967, era il ventitrè dicembre. Il primo vagito nella camera da letto dei miei genitori.

Appartengo alla generazione dei nati in casa. Ostetrica, nonna, zie e un imprecisato numero di comari ad assistere al parto di mia madre.
Niente ospedale, niente medici e infermiere, niente fiori e cioccolatini. Un semplice è nata! fece scaturire un sontuoso passaparola che bastò a sollevare tutti dall’ansia di quei giorni.

Sì perché era già il 23 dicembre e si correva il rischio che il mio ritardo a nascere rovinasse il Natale a tutti, che rinviasse la preparazione di struffoli, capitoni e insalata di rinforzo.

Scritto da

Ho letto più volte il racconto Di cosa parliamo quando parliamo d’amore di Raymond Carver. Leggerlo è come entrare in un ciclone, stare al centro della sua stanza immaginaria – perché c’è sempre una stanza nei suoi racconti – e sentirsi dire “guarda, guarda cosa non accade nella vita di questa gente”.

Ieri sera ho riletto, ancora una volta il racconto, colpita e affondata come la prima volta. Claustrofobia amorosa ho pensato.

E se l’amore fosse solo il riflesso di ciò che immaginiamo sia l’amore? E cosa resta quando un amore finisce?
Allora ho dato voce a un amore qualunque, ho scritto una storia senza tempo, senza corpo e senza nomi da ricordare.

Buona lettura.

Scritto da

Non lo farò mai più!

Mercoledì, 04 Novembre 2015 10:16

“No, io questo non lo farò mai più!”
Quante volte abbiamo detto questa frase?

Forse tante volte, con decisione e fermezza. Ma non sempre le faccende della vita vanno come noi vorremmo.
Allora succede che un giorno ti trovi a dover fare quella cosa che proprio non avresti mai pensato di dover fare.

La prima volta che ho visto e toccato la sua nudità, ecco, quella volta mi sono detta che non avrei più fatto quello che mi chiedeva, quello che lei da sola non poteva più fare.

Scritto da

Archeologia di un blog

Sabato, 24 Ottobre 2015 10:06

Sono giorni che scrivo, poi rileggo, chiudo e archivio i file.
Il prossimo post, mi dico, deve essere intenso più degli altri. Intanto prendo appunti, scrivo articoli, racconti, chiudo e archivio.

Li riapro al mattino - i file, dico - li apro come i balconi di questo piccolo rifugio che è la mia casa. Sempre, in ogni stagione, al mattino presto spalanco finestre e balconi perché mi piace sentire l’aria fresca che porta via i respiri della notte.

Anche oggi sono qui a scrivere e penso: “Sarà finalmente questo il post che pubblicherò domani?” Non so, ma intanto scrivo.

Il blog è il mio villaggio incantato e agli elfi che vi abitano affido i miei desideri. Ma quali sono i miei desideri?

Scritto da
Pagina 2 di 6
top